Improvvisamente…tutto diventa più vecchio

Se non siete appena arrivati da Giove saprete che Apple ha presentato il nuovo iPhone, non voglio scendere nei dettagli del telefono ma mi ha colpito il connettore, se non altro perché in Europa, dal 2009, è obbligatorio l’utilizzo del mini USB.

Il giorno successivo è stato il solito sul web, chi inveisce perché ha appena preso un costosissimo Bang & Olufsen, chi perché dovrà ricomprare tutta una serie di adattatori, chi trolla nei vari forum, chi si lamenta perché manca la funzionalità che si aspettava e chi si lamenta perché tocca aspettare troppo per averlo. Continue reading Improvvisamente…tutto diventa più vecchio

Passwords, passwords, passwords

Ai tempi dell’università quasi tutti gli studenti avevano un account con un’ora di navigazione web al giorno (o forse era a settimana), una quota su disco di miseri 7Mb, sì megabyte e la disponibilità di poche cose, gcc, f77, matlab, netscape navigator e un programma di mail che non ricordo, tanto non funzionava per via del proxy. Doveva bastare per tutto, ovviamente a me non bastava, specie l’ora di navigazione e i 7mb. Complice un compagno di studi più smaliziato di me capì che le password su nexus (una macchina HP/UX) non erano in shadow. Copiai /etc/passwd su floppy, scaricai John The Ripper [Wikipedia], un semplice dizionario italiano in ASCII (se non sbaglio usai proprio il dizionario di aspell [Wikipedia]) e lasciai tutta la notte il programma a girare sul mio venerabile Acer Travelmate 513TE, fedele compagno di studi per tanti anni.

Il giorno dopo andai a controllare i risultati. Su un migliaio di account il buon John ne aveva craccate oltre un centinaio. Tante “password”, “inter”, “juve”, altre utenze con password identica all’account, molte date di nascita e via dicendo. Inutile dire che presi alcune di quelle utenze, specie quelle che sapevo frequentare poco o nulla l’Aula di Grafica Avanzata (avanzata nel senso che i sistemi erano assemblati con pezzi avanzati in discarica) e da quel giorno finirono i miei problemi di spazio e tempo per la fruizione del web. E’ stato il mio battesimo per diventare un mediocre lamer, almeno escludendo il boom del Back Orifice [Wikipedia]. Continue reading Passwords, passwords, passwords